Parlare di Compensation & Benefits all’interno di un’azienda equivale a parlare della sua politica retributiva e della strategia che ha scelto per riconoscere e premiare all’interno della sua organizzazione le performance aziendali e l’accrescimento delle competenze.

Le domande alle quali una politica retributiva dovrebbe rispondere efficacemente sono: Quanto pago? Chi pago? Dove pago? Come pago? Quando pago? Attraverso quali strumenti? Per cosa pago?.

 

Il TUO SISTEMA RETRIBUTIVO SODDISFA TALI RICHIESTE?

La strategia nella sua definizione dovrebbe essere influenzata dai valori dell’azienda, dal mercato in cui opera, dagli obiettivi che si è prefissa di raggiungere a medio e lungo termine, dalle performance che è in grado di generare, secondo un semplice principio per cui <>.

Nella sua declinazione pratica dovrebbe essere garante: dell’equità interna, della competitività esterna, della difesa del principio di meritocrazia, della valorizzare delle conoscenze e della professionalità delle sue risorse, del raggiungimento degli obiettivi aziendali e individuali a breve termine, dei principi di pluralità e pari opportunità e soprattutto di promuovere azioni e comportamenti che siano rispondenti alla cultura aziendale in cui viene implementata.

 

LA TUA STRATEGIA OSSERVA QUESTI PRINCIPI?

La politica retributiva strumento per diffondere all’interno dell’organizzazione la cultura della performance, un senso di partecipazione e appartenenza a un progetto comune di salvaguardia del livello occupazionale e della stabilità economica necessaria a sostenerla.

La politica retributiva NON quindi leva gestionale lasciata ai Managers per tacitare i malumori individuali, per gestire gli elementi “indispensabili” dell’organizzazione, per creare disparità e iniquità.

Retribuzione, incentivazione, bonus, premi di risultato, fringe benefits, piani di retention individuali a medio e lungo termine, piani azionari, etc.. Tutti questi elementi, esattamente come in un’orchestra, dovrebbero essere armonici tra di loro, allineati con i valori e la politica aziendale di conduzione del suo business al fine di assicurare la coerenza degli investimenti economici. Il costo del personale è una delle voci che maggiormente incidono all’interno del bilancio di un’Azienda e il concetto basilare che spesso rischia di essere sottovalutato è quello per cui: spendere meglio non significa necessariamente, spendere di più.

I miei servizi di consulenza in quest’ambito sono:

  • Analisi, definizione e/o integrazione della politica retributiva aziendale e ottimizzazione costi;
  • Analisi, impostazione e/o rivisitazione del sistema di incentivazione aziendale (individuale e non);
  • Gestione di indagini retributive di settore, analisi dei risultati e impostazione griglie retributive;
  • Impostazione, pianificazione e implementazione di un sistema di “grading” interno;
  • Definizione di “piani di retention” su key people e potenziali;
  • Impostazione e gestione del processo di “merit increase”;
  • Impostazione e implementazione di un sistema di gestione dei benefits aziendali (welfare) integrati con la politica retributiva;