Quante sono le persone che compongono la tua organizzazione? Quante potenzialità inespresse hai all’interno della tua Azienda? Quanto si potrebbe migliorare il clima interno e le performance aziendali liberando un po’ di questa economica e preziosa energia a basso impatto ambientale? Quanta sostenibilità dei risultati aziendali potrebbe derivare da un’efficace azione di coaching?

Tante le opportunità professionali e non che rischiano di non essere colte e valorizzate al meglio. Tanti i motivi e le possibili ragioni: il capo arrogante, il collega invadente, il contesto lavorativo, il vissuto personale, la carenza di competenze, le aspettative (che si creano o che vengono indotte), lo stress e la pressione, il contesto familiare, sociale o economico. Il mix esplosivo di tutti questi elementi rischia di comprimere le capacità del singolo individuo (così come quella delle organizzazioni) di raggiungere gli obiettivi, di esprimersi con performance adeguate e costanti, di condurre una qualità della vita soddisfacente.

Il coaching rappresenta uno dei possibili strumenti per operare un cambiamento, una trasformazione che possa riuscire a migliorare le proprie potenzialità.

L’International Coach Federation indica il coaching come:

“UNA PARTNERSHIP CON I CLIENTI CHE ATTRAVERSO UN PROCESSO CREATIVO STIMOLA LA RIFLESSIONE ISPIRANDOLI A MASSIMIZZARE IL PROPRIO POTENZIALE PERSONALE E PROFESSIONALE”

Ecco cos’è il COACHING. Una pratica, un processo creativo (cioè capace di creare nuove modalità e prospettive), che stimola la capacità di risoluzione dei problemi attingendo a risorse già presenti nell’individuo, che normalmente non vengono al meglio utilizzate e valorizzate. Il Coachee è, e rimane al centro dell’azione di coaching. E’ lui l’esperto non il suo coach, è lui che attraverso la sessione o il percorso di coaching identifica le soluzioni più idonee alla risoluzioni delle tematiche evidenziate. Il coach all’interno di una partnership con il suo cliente, stimola un processo di apprendimento alternativo. Crea consapevolezza permettendo in questo modo un processo di crescita e consolidamento irreversibile. L’individuo come contenitore di una fonte di energia preziosa, capace, in presenza delle condizioni ideali, di liberarsi e autorigenerarsi. E’ così che il potenziale del Coachee viene massimizzato e messo a sua disposizione, tanto in ambito professionale quanto personale.

Coaching individuale, Team Coaching o Sportello Coaching. Tre tipologie di interventi diversificati che portano in evidenza come il successo o l’insuccesso delle organizzazioni e delle Aziende passi inevitabilmente dal fattore PERSONA. Le performance crescenti e la sostenibilità della competitività aziendale sul mercato passano inevitabilmente da questa splendida risorsa naturale. Ascoltarle, supportarle nel loro percorso di sviluppo professionale e personale equivale a crescere come Organizzazione e come Azienda nel suo complesso.

YOU COACH THE PERSON NOT THE PROBLEM!!
Il team coaching diventa essenziale all’interno delle organizzazioni aziendali per agire, sostenere e stimolare il cambiamento da “Gruppo” a “Team”. Da insieme di persone che assegnano una maggior rilevanza agli interessi individuali e personali rispetto ai collettivi (di solito aziendali) a gruppo trasversale all’organizzazione capace di condividere scopi, organizzazione, obiettivi e responsabilità sui risultati. Un percorso di team coaching può aiutare a definire meglio dei processi trasversali all’organizzazione, può migliorare le relazioni agendo sulla risoluzione dei conflitti, migliorare le performances, assicurare un delivery di qualità su di un particolare progetto, migliorare la collaborazione all’interno dello stesso team o tra team differenti. Guidata da un coach professionista con una idonea specializzazione l’attività può essere svolta sia all’interno dell’Azienda (seguendo gruppi di lavoro, riunioni, progetti, ecc.) che all’esterno. In quest’ultimo caso così come all’esterno con attività che coinvolgono i partecipanti.

Metti le tue persone nelle condizioni di esprimersi al meglio! Fai in modo che i tuoi progetti siano gestiti al meglio e che i risultati siano quelli attesi.

Sia a carattere professionale che personale, la pratica del coaching è ideale in ambito lavorativo per supportare il lavoro di sviluppo professionale di figure che necessitano di interventi di sviluppo e/o consolidamento delle proprie competenze (manageriali e non). In un percorso di coaching individuale l’allenamento e la valorizzazione delle potenzialità personali accompagnano il Coachee a compiere un processo di apprendimento e di crescita autonomo e creativo. Ma la pratica del coaching può essere rivolta a chiunque, e a qualsiasi età. Imprenditori, Managers, Genitori, Adolescenti, Insegnanti, Atleti, Liberi Professionisti, Impiegati, Venditori e a tutti coloro che desiderano migliorare e raggiungere obiettivi particolarmente impegnativi.

Fai un’analisi del tuo fabbisogno, identifica le risorse su cui serve agire un intervento specifico e attiva un percorso di Coaching individuale! I benefici saranno tangibili e di piena soddisfazione.

Lo sportello Coaching nasce come spesso accade oltreoceano e viene importato in Italia dopo una incubazione di qualche anno. Le limitate risorse, siano esse economiche e di tempo, la velocità in cui i mercati e i business evolvono e si modificano, hanno fatto nascere due esigenze aziendali ben definite. La prima quella di ampliare la base di persone che possono fruire di un servizio di coaching generalmente riservato a figure apicali (Direttori, Managers, Talenti), contenendo i costi, offrendo flessibilità, senza rinunciare all’efficacia e alla qualità del risultato finale.

La seconda quella di diffondere all’interno delle organizzazioni la cultura di una disciplina così importante e di così grande effetto sulle performance individuali e aziendali. Le quotidiane difficoltà coinvolgono anche persone con minori responsabilità. Lo sportello coaching permette a loro di avere un momento dedicato, con la possibilità di rimanere in armonia con i cambiamenti e il contesto in cui si trovano a svolgere il loro ruolo in azienda. Un acceleratore delle performance della persona e dell’organizzazione nel suo insieme e nello stesso tempo un supporto al lavoro dei Managers che si trovano così a dover gestire risorse maggiormente consapevoli e collaborative.

A secondo delle esigenze aziendali un giorno a settimana/mese/bimestre il Coach sarà presente in azienda, disponibile per chiunque volesse fruire delle sessioni di coaching breve (di solito della durata di 90 minuti). Gli incontri possono essere prenotati ma nel caso in cui non ci siano prenotazioni il Coach sarà comunque disponibile e presente in Azienda. A distanza di 2/3 mesi, attraverso un feedback strutturato, si analizzano i risultati raggiunti e i progressi fatti. Un’attenta analisi verrà condotta anche con l’Azienda per verificare l’efficacia e il ROI dell’iniziativa intrapresa.

Apri il tuo sportello di Coaching!! E potrai misurare i risultati di un’azione efficace, capace di agire anche sul clima aziendale attraverso il riconoscimento dell’attenzione che l’Azienda dimostra di avere verso le persone che fanno parte della sua organizzazione.