L’organizzazione all’interno delle Aziende sta assumendo un concetto ampio e sfumato. L’era delle “organizzazioni” gerarchiche e “matriciali” sta lasciando il passo a un’epoca in cui le competenze, chiavi di riferimento per produrre risultati e raggiungere gli obiettivi, saranno altre. E sarà la validità dei processi di sviluppo ad assicurare che le nuove competenze siano presenti, sviluppate e utilizzate all’interno dell’azienda.

Tra organizzazione e sviluppo c’è un legame indissolubile. Per qualsiasi organizzazione che voglia portare risultati concreti e sostenibili nel tempo, lo sviluppo delle Risorse Umane all’interno dell’ambito aziendale ha assunto un’importanza fondamentale. Curare realmente l’organizzazione e la crescita di competenze delle persone che ci lavorano, significa avere un approccio lungimirante, significa aver concretamente compreso e individuato qual è l’asset aziendale più importante: LE PERSONE.

Quale assetto organizzativo risponde al meglio alle necessità di mercato? Come si fa ad affrontare un cambiamento progressivo e costante? Come si fa a creare un ambiente di lavoro che permetta alle persone di riuscire a sviluppare le proprie competenze?

  • Affiancando al così detto “day by day” una visione più strategica. Pianificare è diventata una necessità imprescindibile dei modelli organizzativi “vincenti” che vogliono continuare a generare profitto, perché i bisogni cambiano repentinamente e il contesto sociale, economico, politico e culturale influenza inevitabilmente il modo di gestire le aziende;
  • Dotandosi di un processo di sviluppo in grado di liberare quanto più potenziale sia possibile. Il potenziale rappresentato dal capitale umano, in grado di leggere, vivere e interpretare il cambiamento attraverso accresciute competenze, nuovi comportamenti e capacità di muoversi e confrontarsi in contesti dove i confini sono sempre meno marcati e riconoscibili.

Le aree di intervento che, attraverso la mia consulenza e le mie competenze, propongo a supporto dei concetti qui espressi sono:

  • Identificazione della Vision e della Mission aziendale, declinazione dei principi strategici, dei valori, dei comportamenti e delle competenze distintive;
  • Impostazione, declinazione e comunicazione della strategia per la Direzione Risorse Umane;
  • Analisi organizzative di direzione e/o divisione;
  • Impostazione e gestione di piani di successione aziendale;
  • Erogazione di assessment individuali e di team (Insights Discovery);
  • Erogazione di assessment 360 (Insights Discovery);
  • Definizione e implementazioen di Assessment Center (Attività di selezione);
  • Definizione e sviluppo di piani di crescita individuali;
  • Attività di Coaching individuale e di team;
  • Impostazione, gestione e analisi del processo di valutazione delle performance;
  • Analisi sugli stili di comunicazione di team (Direzioni e/o Divisioni, Executive Committee, Management Team);
  • Analisi e identificazione del piano di formazione idoneo alle necessità dell’organizzazione e pianificazione dell’erogazione (con l’ausilio di consulenti esterni).
  • Gestione piani di ristrutturazione aziendale (mobilità, gestione individuali, novazioni contrattuali, ecc.);

L’incertezza che sta caratterizzando questi ultimi anni non è, per le organizzazioni e le persone, un elemento secondario. C’è bisogno di sviluppare nelle persone consapevolezza, solidità del loro profilo professionale e personale. C’è bisogno di “attori” che sappiano interpretare al meglio il loro ruolo in azienda, cogliendo e valorizzando le opportunità che l’evoluzione del mondo del lavoro ci porrà difronte.